mercoledì 11 luglio 2018

Un nuovo istruttore

La SINW e il Nordic Brescia hanno guadagnato, il mese scorso, un nuovo istruttore: Raffaello Soardi.

Il 17 giugno infatti si è concluso il corso istruttori a Rumo, con soddisfazione di tutti i partecipanti, Raffaello compreso.

La preparazione è stata dura, abbiamo lavorato con tempi purtroppo stretti e quotidianamente, ma data la lunga esperienza di Raffaello - sono almeno un paio d'anni che pratica costantemente e ha fatto tutti i corsi possibili (ha seguito l'intero Percorso Academy e ha seguito anche il nuovo corso di coordinazione) - non ho mai avuto dubbi riguardo le sue possibilità di superare l'esame.

Congratulazioni Raffaello, che l'attività da istruttore ti porti le stesse soddisfazioni che porta a me costantemente.


Raffaello Soardi con la Master Trainer Claudia Boschetto
Foto di Raffaello Soardi


Brescia, 11 luglio 2018

martedì 3 luglio 2018

Corso di coordinazione

Otto settimane fa ho fatto partire un corso diverso, indirizzato a chi già pratica il Nordic Walking: un corso di coordinazione.

L'obiettivo del corso era quello di andare a migliorare la coordinazione corporea e la propriocezione tramite lo studio di alcuni passi non canonici. L'ispirazione mi è arrivata tramite la lettura del libro Esercizi ritmici e di coordinazione nel Nordic Walking del Master Trainer SINW Mario Fabretto, un libro scritto molto bene che spiega, gradualmente, più di cinquanta passi diversi possibili con i bastoncini.

Ho pensato che un corso con passi mai visti, anche per esperti, potesse essere difficile da completare in un solo mese, così ho deciso di allungarlo per otto settimane, una lezione a settimana. Questa scelta si è rivelata corretta: il primo mese infatti è passato con il solo scopo di abituarsi a fare cose mai fatte prima.

Il corso è stato comunque un successo: è stato svolto tutto il programma prefissato, i corsisti sono rimasti soddisfatti, le lezioni non sono mai state noiose (anzi, nelle ultime settimane scappava da ridere a tutti) e io stesso ho imparato cose nuove perché, per preparare un corso del genere, ovviamente anche io ho dovuto studiare.

Queste otto lezioni sono state sfruttate al meglio, i corsisti hanno migliorato anche la tecnica di base e si sono divertiti, ed è stato bello vederli impegnati in passi tutt'altro che semplici, arrivando a un punto in cui, come per magia, sembrava tutto facile.

Grazie quindi a Giacomo, Nadia e a Raffaello per il loro impegno e le serate passate insieme

Brescia, 03 luglio 2018